Lo stato ansioso coinvolge spesso l’ipereccitabilità e la frustrazione. In queste condizioni il corpo produce adrenalina, che in ufficio o in macchina in mezzo al traffico difficilmente riusciamo a gestire con tutta l’energia negativa che ci pervade e non trova sfogo. I rimedi floreali sono ottimi per calmarvi.

ALLEVIARE I SINTOMI DELL’ANSIA

Le essenze floreali e le erbe vi possono aiutare enormemente per dissipare in poco tempo i sintomi dell’ansia, come le palpitazioni, il sudore, l’irritabilità e l’insonnia. Per le emergenze, usate subito il Rescue Remedy. Appena potete, fatevi un bagno caldo, aggiungendo all’acqua dell’olio essenziale di lavanda, e rilassatevi. La passiflora, recisa ed essiccata quando sta fruttando, è un buon sedativo che calma i sintomi nervosi come le palpitazioni.

RIMEDI PER L’ANSIA

  • Per calmare il vostro sistema nervoso scegliete avena, verbena, scutellaria, betonica. Sono tutti tonici nervini. Scegliete quella che per voi agisce meglio, ma con cautela: si tratta di erbe potenti, perciò non eccedete le dosi consigliate dall’erborista e comunque mai più di 1 cucchiaio al giorno.
  • Per calmare le palpitazioni: passiflora o coda di leone (Leonurus cardiaca).
  • Per ridurre il sudore: valeriana o coda di leone.
  • Per aiutarvi a dormire: valeriana o passiflora.

UN TE’ ANTI-ANSIA

Scegliete tre delle erbe sopra citate ed immergete un cucchiaio della mistura di erbe in una teiera. Lasciate in infusione per 10 minuti, poi girate bene e bevete (naturalmente filtrando il contenuto). Bevetene due tazze al giorno per due settimane.