La medicina tradizionale cinese tratta la gotta non come patologia a sé ma come manifestazione della sindrome Bi: la medicina tradizionale cinese infatti non fa alcuna distinzione fra artrite reumatoide e gotta; considera le due affezioni come varianti della sindrome Bi, o blocco doloroso.

LA SINDROME BI

Nella sindrome Bi, il corpo è attaccato da due fattori esterni (vento-freddo-umidità e vento-umidità-calore) che rallentano il flusso del Qi, del sangue e dei fluidi corporei, causandone il ristagno. Il corpo perde mobilità e le articolazioni si infiammano e sono dolenti. La sindrome Bi è più frequente con l’età, perché la forza vitale, detta Zheng Qi, si indebolisce, e con essa perdono vigore il fegato e i reni, che sostengono rispettivamente i tendini e le ossa. Il trattamento dipende dalla diagnosi dei fattori variabili, basata sui sintomi e sull’esame del polso e della lingua.

RIMEDI ERBORISTICI CINESI PER LA GOTTA

I rimedi erboristici tradizionali per le condizioni artritiche sono molto numerosi; 122 di essi sono stati studiati per valutarne la capacità di inibizione della xantina ossidasi. Più della metà (69), utilizzati in estratto alcolico, ha dimostrato di svolgere un’azione significativa. I più efficaci sono la cannella (Cinnamomum cassia), il crisantemo selvatico (Crisanthemum indica) e Lycopus lucidum. Gli estratti acquosi hanno dimostrato invece di svolgere un’azione più blanda; tra questi, il più potente era Hu zhang (Polygonum cuspidatum).

Gli studi indicano infine che anche la perilla (Perilla fructescens) è un potente inibitore della xantina ossidasi e può quindi aiutare a ridurre il livello ematico di acido urico. Se questo componente attivo ha dimostrato di possedere un’efficacia pari a quella del farmaco convenzionale allopurinolo.

Attenzione: prima di assumere rimedi erboristici, consultare un fitoterapeuta se si assumono già farmaci da prescrizione. Qualcuno consiglia l’uso di rimedi contenenti salicilati come corteccia di salice, ulmaria, cimicifuga e betulla, ma è conclamato che “l’aspirina non è indicata per la gotta”. Per questo motivo, è bene evitare queste erbe, in quanto dosi anche moderate di aspirina possono alterare il livello ematico di acido urico.