Zucchero… il nemico numero uno della linea. Ma in realtà, è più corretto dire che è l’abuso di zucchero ad essere pericoloso: pensate che fino a poco tempo fa lo zucchero era una sostanza che poteva essere venduta solo dai farmacisti muniti di licenza. Oggi, invece, si trova ovunque, anche nei cibi che non pensiano possa contenerne, e da qui ne deriva un’assunzione smodata, senza che neanche ce ne rendiamo conto.

Insomma, lo zucchero è insidioso perché non si trova solo negli alimenti dolci – dove ci aspetteremmo che fosse – ma anche in alimenti salati, e se non stiamo attenti, rischiamo di non capire perchè, nonostante le rinunce, non riusciamo a perdere peso o continuiamo a ingrassare. In estate, poi, con le mille tentazioni di gelati, ghiaccioli, granite, yogurt e cibi freschi con salsine sfiziose, i rischi aumentano a dismisura…

Ecco allora un piccolo vademecum con qualche accorgimento per imparare a evitare lo zucchero nei cibi “insospettabili”, senza rinunciare al piacere del cibo e a una dieta ricca e variata.

L’ABBINAMENTO DEI CIBI

Un piccolo trucco per ridurre la quantità di zuccheri nei nostri pasti è quello di abbinare carboidrati e proteine nel medesimo pasto: in questo modo si limita l’azione dell’insulina, scongiurando il rischio di sviluppare dipendenza verso certi tipi di cibi che contengono zuccheri. L’apporto proteico ideale in un pasto è pari a un terzo del suo volume totale.

GLI SPUNTINI

Evitate di mangiare dolci fuori pasto: sostituiteli con frutta e verdura fresca.

NON RINUNCIATE AI DOLCI

Rinunciare del tutto ai dolci è un’inutile privazione: lo stesso dolce, infatti, può avere effetti negativi su una persona tendenzialmente depressa e sedentaria, ma può avere effetti positivi su una persona dall’umore sereno e che pratica regolare attività fisica. Uno stile di vita sano e una dieta equilibrata permettono di integrare quasi tutto senza danni per l’organismo.

I PRODOTTI DA FORNO E I CEREALI

Per quanto possibile, scegliete prodotti a base di cereali integrali.

DOVE SI NASCONDE LO ZUCCHERO

Oltre ai dolci, lo zucchero è contenuto in alcuni alimenti “insospettabili”:

  • lo yogurt, specialmente quelli alla frutta
  • bibite, succhi di frutta e aperitivi
  • miscele per la prima colazione
  • tisane liofilizzate
  • fette biscottate, pane da toast e prodotti da forno
  • cereali e fiocchi per la prima colazione
  • salse pronte
  • dadi da brodo
  • prodotti in scatola
  • sciroppi
  • medicinali orosolubili