Una risata allunga la vita e questa frase non è solo un modo di dire oggi ma anche una certezza a livello scientifico. Ridere aiuta a far guarire corpo e mente e per più di una valida ragione. Ridere consente di ottenere infatti molti benefici sotto diversi punti di vista: si allontana il senso di stress, si attenua l’ansia, si hanno benefici dal punto di vista della respirazione, della circolazione oppure dell’ossigenazione. Basta una risata, insomma, per vivere meglio ma anche per avere un miglior rapporto con se stessi e quindi con gli altri.

Per quanto riguarda quest’ultimo punto, ad esempio, alcuni ricercatori americani avrebbero stimato che l’81 per cento delle persone sarebbe più produttivo se inserito in un contesto lavorativo in cui regna il buonumore. Altri studi avrebbero poi dimostrato che sorridere spesso aiuterebbe a far abbassare in modo netto tutti gli ormoni che sono sintomo di stress e a tenere lontana la depressione.

A tal proposito è stata istituita anche la Giornata Mondiale della Risata, che si terrà il prossimo 7 maggio 2017, e che servirà proprio per ricordare quanto sia importante ridere. Non solo perché aiuta ad affrontare meglio la vita ma anche perché, indubbiamente, è un’azione che consente di beneficiare di miglioramenti sotto tutti i punti di vista psicofisici. I benefici, infatti, si estendono anche al sistema immunitario, rendendo l’organismo più sano e più forte e quindi anche meno incline ad ammalarsi.

Che ridere aiuti a guarire poi, lo sanno bene, da anni, coloro che si affidano alla terapia del sorriso e alla clownterapia per far ridere pazienti, piccoli e non, e per aiutarli ad affrontare meglio percorsi ospedalieri che spesso possono essere anche molto pesanti dal punto di vista sia psicologico che fisico.