Continuiamo a pensare ad angoli stilosi e personalizzati per la vostra casa con qualche idea per un lampadario artistico. Questo lampadario richiede sicuramente un po’ di pazienza e di manualità nel maneggio del vetro, ma il risultato sarà veramente strepitoso.

Tutto quel che vi serve è un buon sostegno (se non avete un disco di assi come nella foto qui sopra, potete utilizzare il ceppo di un albero morto con le radici, bel ripulito e lucidato con l’apposita vernice per legno, oppure anche un vecchio bancale di legno a cui potete applicare delle assi a raggera per i bracci del lampadario… non esistono regole alla fantasia!) a cui poi agganciare i vari bracci del lampadario. Potete realizzare questi ultimi con dei tondini di ferro grezzo o qualsiasi materiale di riciclo che possiate plasmare con poco sforzo a vostro piacimento, e poi sbizzarrirvi nel tagliare il fondo di bottiglie da vino (perfette quelle color verde oliva e quelle di vetro marroncino per creare un’atmosfera calda e accogliente).Naturalmente il vetro si presta anche di suo a qualsiasi decorazione vogliate apporre con della pittura apposita: bastano dei motivi decorativi con puntini di pittura per creare un’atmosfera arabesca da mille e una notte!

Potete naturalmente realizzare in questo modo anche dei semplici lampadari per le camerette dei bambini, magari utilizzando colori che sfumano dal verde al blu, con una singola bottiglia.

Naturalmente si tratta di un progetto impegnativo, ma potete anche pensare di realizzare una versione molto più easy utilizzando una base di compensato da forgiare come meglio credete e poi per bracci dei semplici fili per la corrente (ne esistono anche di trasparenti o color oro/argento molto belli da vedersi “grezzi” che sostengano delle semplicissime bottiglie di plastica tagliate (bastano delle forbici) dipinte e decorate  con tutta la vostra fantasia!