Il mondo vegetariano non è affatto un mondo monotono e ripetitivo: basti pensare che quasi tutti gli antipasti più sfiziosi e leggeri sono a base di verdure, tanto che preparare un pranzo o una cena vegetariana senza saltare nessuna portata è davvero semplice. Il guacamole è una salsina famosissima, estremamente gustosa, che ha conquistato anche i palati italiani. Affatto difficile da preparare, ecco qui come trasformare in pochi semplici passi un avocado in qualcosa di cui non potrete più fare a meno per i vostri pranzetti!

GUACAMOLE

Ingredienti:

  • 2 grossi avocado maturi
  • il succo di 1 lime, o a piacere 2 cucchiaini di olio d’oliva
  • mezza cipolla, finemente tritata
  • 1 peperoncino verde, tipo poblano, privato dei semi e finemente tritato
  • 1 spicchio d’aglio, pestato
  • 1/4 di cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di coriandolo tritato, più qualche foglia per guarnire (facoltativo)
  • sale e pepe

Come preparare il guacamole:

Tagliate gli avocado a metà per il lungo e ruotate  le due metà in direzioni opposte in modo da separarle. Alzate il nocciolo centrale aiutandovi con la punta di un coltello ed eliminatelo.

Private gli avocado della buccia, quindi tritate la polpa grossolanamente, mettetela in una terrina non metallica e irroratela con il succo di lime e l’olio.

Schiacciate la polpa di avocado con una forchetta, poi incorporatevi la cipolla, il peperoncino, l’aglio, il coriandolo tritato, una presa di sale e una macinata di pepe e mescolate bene il tutto.

Trasferite la preparazione su un piatto da portata e servitela immediatamente, per evitare che annerisca, guarnendola, a piacere, con foglioline di coriandolo.

Il guacamole è ottimo mangiato sulle tortillas di mais… ma potete provarlo anche con gallette di mais (per una versione più leggera), cracker integrali, crostini e bruchette.