Ecco una curiosa ricetta crudista per dei ravioli a base di rapa, con un delizioso ripieno di frutta secca e un sughetto di funghi (grazie a VeganBlog per la fotografia).

RAVIOLI DI RAPE

Ingredienti per i ravioli:

  • 1 rapa bianca
  • 6/7 noci grosse
  • Due cucchiai di pinoli
  • Un cucchiaio di noccioline
  • Un cucchiaino da caffè di miso
  • ½ cucchiaino da caffè di Tahin
  • Prezzemolo in abbondanza
  • Un fungo grosso

Per il sugo:

  • Un pomodoro fresco
  • Funghi
  • ½ dattero
  • Prezzemolo
  • Olive
  • Insaporitore (tipo Ariosto)

 Come si preparano i ravioli di rape:

Tagliate la parte centrale della rapa in dischi di 1 -2 mm di spessore, tagliate poi ogni disco a metà in modo da ottenere due mezze lune che disporremo su un piatto (a piacimento si può anche spalmare le mezzelune di olio).

Fate un trito utilizzando un mortaio, un tritatutto o un frullatore composto dalle noci, i pinoli, le nocciole, il miso, il tahin e il grosso fungo (va bene uno tipo Champignon cremini) e aggiungete una presa abbondante di prezzemolo.

Con questo preparato fate delle palline (tante quante sono la metà delle mezzelune che abbiamo) e disponetele al centro delle mezzelune che poi andremo a chiudere apponendo sopra un’altra mezzaluna formando i nostri ravioli.

Per il sugo frullate il pomodoro insieme ai funghi, le olive, il dattero, il prezzemolo e l’insaporitore.

Lasciate marinare i ravioli per un paio di ore prima di mangiarli.