L’ultima puntata della trasmissione Report, dedicata al vaccino contro il papilloma virus, ha scatenato tantissime polemiche in rete e ha provocato anche l’intervento del medico virologo Roberto Burioni, che da sempre si batte per promuovere i vaccini e per veicolare le giuste informazioni che circolano su di essi. Il dottor Burioni è diventato molto popolare in rete dopo aver pubblicato sulla propria pagina Facebook alcuni post molto duri nei confronti delle bufale che circolerebbero in merito ai vaccini, bufale che avrebbero contribuito, e non poco, a far abbassare in modo preoccupante il numero dei bambini e delle persone che ricorrono ai vaccini.

Secondo lo stesso Burioni, l’ultima puntata di Report dedicata al vaccino contro il papilloma virus (Hpv) avrebbe rappresentato un grave atto di disinformazione e dello stesso parere sarebbe anche Giorgio Palù, presidente della Società italiana di virologia. Ad essere finite sotto accusa, in particolare, le affermazioni fatte in merito alla presunta presenza di potenziali contaminanti metallici e all’adiuvante chimico all’interno del siero. Tutte affermazioni, secondo i medici intervenuti, che sarebbero state già smentite da ricerche approfondite e da studi compiuti su migliaia di pazienti.

Le polemiche sono state talmente accese da aver provocato anche l’intervento del senatore del Partito Democratico Francesco Verducci, vicepresidente della Commissione di Vigilanza Rai, che avrebbe già annunciato di voler presentare un’interrogazione parlamentare per chiarire la vicenda. Lo scopo dell’interrogazione in parlamento sarà appunto quello di verificare la correttezza di Report in merito alle informazioni fornite nel corso dell’ultima puntata sul vaccino contro il papilloma virus.

Sulla questione è intervenuta, in ultima istanza, anche la Ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, secondo cui la trasmissione di Rai 3 avrebbe diffuso paure utilizzando tesi prive di fondamento.

Questo il post che il dottor Burioni ha pubblicato sulla propria pagina Facebook: