Sta spopolando anche in Italia una nuova tendenza del fitness importata dall’America: si tratta del rebounding, una particolare specialità che si basa sull’uso di un tappetino elastico.

Il rebounding è una specialità particolare di fitness che permette di allenarsi senza alcun pericolo e a costi contenuti. Inoltre, non ha particolari controindicazioni ed è adatto a tutte le fasce di età.

In pratica l’allenamento consiste nel saltare su di un piccolo tappetino elastico circolare, chiamato rebounder, eseguendo una serie di movimenti che, nel complesso, sono in grado di dare molti benefici a tutto il corpo. Si parte da una fase di riscaldamento, per poi passare al rafforzamento, attività che può essere svolta con l’uso pesi e cavigliere, per poi passare al rebounding aerobico.

Grazie ai movimenti e al contrasto della forza di gravità tramite il tappeto elastico, il rebounding non solo è un ottimo tipo di allenamento per perdere peso, ma è molto efficace anche nel rafforzare la muscolatura di tutto il corpo e in modo particolare delle articolazioni e della struttura ossea.

Infatti, la particolarità che rende il rebounding così efficace è proprio il fatto che in questo tipo di allenamento il corpo non viene suddiviso in muscoli, cuore e ossa, ma tutti gli elementi vengono stimolati contemporaneamente per avere un esercizio al massimo delle sue potenzialità.