Chiunque si mette a dieta parte dal presupposto che per perdere peso sia necessario introdurre nel corpo meno calorie. Ma, non appena si finisce il regime alimentare ipocalorico, si torna ad acquisire del peso, spesso anche in misura maggiore rispetto a quello che si è perso.

Capire perché questo accade è fondamentale per intraprendere un regime alimentare volto alla perdita di peso.

Il nostro corpo usa le calorie introdotte con il cibo come energia per le azioni che si compiono abitualmente. Quello che si mangia viene trasformato in energia da spendere e quello che non si brucia viene immagazzinato dal corpo, sotto forma di grasso, come scorta.

Quindi, se si introducono meno calorie il corpo inizia a bruciare quelle immagazzinate, il che porta all’agognata perdita di peso. Ma, quando si torna ad un regime alimentare normale, il corpo inizia di nuovo ad immagazzinare ciò che non brucia e si forma nuovamente del grasso.

Per avere degli effetti benefici a lungo termine da una dieta è fondamentale non tanto la quantità di calorie ingerite, ma la loro qualità. Infatti, le calorie sono diverse in base ai cibi da cui provengono e solo attraverso un’alimentazione sana, in cui le calorie introdotte provengono da alimenti come sani, ad esempio frutta e verdura, possono essere sfruttate nel modo giusto.