Il rientro dalle ferie è sempre un po’ traumatico: cambio d’aria, di temperatura, di cibo e di abitudini possono essere motivo di irregolarità intestinale, costipazione, ed altri problemi legati anche allo stress del rientro e al ritrovarci improvvisamente ad occuparci di nuovo – di colpo – di tutti i problemi che avevamo messo da parte prima della partenza. Insomma, se quando rientrate accusate sintomi di eccessiva stanchezza, febbre, e tutto ciò di cui sopra, non stupitevi troppo.

Sicuramente, però, l’alimentazione aiuta. Finito il tempo dei bagordi e degli abbuffi, delle trasgressioni zuccherine e delle bibite gasate, è tempo di concedere al vostro fisico una tregua e di permettergli di ritornare un po’ per volta alle sane buone abitudini di sempre. Non serve mettersi di colpo a stecchetto, provandovi ulteriormente di energie: basta mangiare in modo da dare una buona mano all’organismo per depurarsi e per risolvere quei problemini che vi affliggono.

LA PUREA DI FAVE: PROPRIETA’ E  BENEFICI

Un ottimo esempio di piatto dalle mille virtù in questi casi è la purea di fave: deliziosa e nutritiva, la purea di fave è in realtà la pietanza meno calorica tra quelle a base di legumi, e che contiene la maggior quantità di fibre. Sono proprio queste che favoriscono l’attività dell’intestino per eliminare scorie e tossine, mentre la vitamina C permette l’assorbimento del ferro contenuto nelle fave stesse. Le fave sono inoltre molto indicate anche per chi soffre di anemia.

Ma vediamo come preparare la purea.

PUREA DI FAVE

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di fave secche
  • 1 costola di sedano, tagliata finemente
  • 1 grande patata, tagliata finemente
  • 2 cipolle medie, tagliate finemente
  • 1 pizzico di sale
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 500 g di cicoria bollita (o di spinaci)
  • peperoncini piccanti interi o sbriciolati

Bagnate le fave per tutta una nottata. Scolatele, sciacquatele bene e mettetele in una pentola con il sedano, la patata e la cipolla. Coprite con l’acqua e fate cuocere a fuoco medio per 2 ore. Condite con il sale e aggiungete metà olio. Passate l’impasto in un frullatore in modo da formare una purea. Scaldate un cucchiaio di olio in una padellina e aggiungetelo alla purea. Cuocete per 5 minuti. Riempite le scodelle con questo impasto e aggiungete la cicoria, il peperoncino e l’olio rimanente. Servite caldo.

Et voilà, la vostra pietanza della salute è pronta!