Il prurito del cuoio capelluto può essere davvero fastidioso e creare molti problemi a chi ne soffre. Spesso questo inconveniente è provocato dall’irritazione oppure dalla secchezza della pelle ma sono davvero tante le cause, di diversa natura, che possono scatenarlo così come esistono diversi rimedi naturali che possono contribuire a lenirne il fastidio.

Prurito del cuoio capelluto: le cause

Le cause che possono provocare il prurito del cuoio capelluto possono essere molteplici: aiutare a capire cos’è che provoca il problema può certamente essere di aiuto per trovare la soluzione più adatta. I sintomi principali del prurito possono essere scatenati da: pelle screpolata, rash cutaneo, arrossamento bruciore, parassiti o pustole. A scatenare il fastidio sono anche e principalmente:

  • forfora
  • dermatite seborroica
  • allergie
  • uso di prodotti non idonei
  • stress
  • acene
  • obesità
  • pidocchi
  • malattie autoimmuni
  • malattie infiammatorie
  • batteri
  • lieviti
  • eczema
  • psoriasi

Prurito del cuoio capelluto: rimedi naturali

Come abbiamo potuto constatare, tra le cause che scatenano il prurito del cuoio capelluto si riscontrano tutti problemi che hanno bisogno in qualche modo di essere trattati affinché possa essere estirpato alla radice il motivo del prurito. Nel caso di allergie oppure di patologie, ad esempio, è sempre bene rivolgersi ad un medico che possa indicare la terapia più efficace.

Il prurito del cuoio capelluto può però essere lenito grazie ad alcuni rimedi naturali. Andiamo a scoprire quali sono quelli più efficaci di cui potersi servire.

Se il fastidio è provocato dalla secchezza oppure dall’irritazione della pelle del cuoio capelluto, il prurito può essere alleviato utilizzando:

  • aloe vera, in gel oppure in crema
  • aceto (da utilizzare come soluzione, insieme all’acqua)
  • peonia (acquistabile in erboristeria)
  • impacchi di argilla verde e acqua
  • preparare uno scrub mischiando alo shampoo usato solitamente un cucchiaio di farina di granturco macinata finemente
  • preparare uno scrub con qualche cucchiaio di oliva e due cucchiaini di zucchero da utilizzare sul cuoio capelluto prima del normale shampoo

Fra i consigli che si possono seguire per alleviare il prurito del cuoio capelluto possono essere efficaci anche il provare a cambiare i prodotti che utilizziamo per lavare i capelli (potrebbero essere questi a provocare il fastidio); asciugare sempre e bene i capelli, evitando di lasciarli umidi e di contribuire così a provocare la secchezza del cuoio capelluto; utilizzare prodotti che non contengano alcool.