LA ZONA DI PRODUZIONE
La zona di produzione del Radicchio Variegato di Castelfranco comprende il territorio di alcuni comuni delle province di Treviso, Padova e Venezia, in Veneto.

LE CARATTERISTICHE
Il Radicchio Variegato di Castelfranco presenta le seguenti caratteristiche: cespo di peso minimo di 100 g con diametro minimo pari a 15 cm. Partendo dalla base del cespo si ha un giro di foglie piatte, un secondo giro di foglie un po’ più sollevato, un terzo giro ancora più inclinato e così via fino ad arrivare al cuore. Il gambo (fittone) ha una lunghezza massima di 4 cm con diametro proporzionale alle dimensioni del cespo stesso; le foglie sono di colore bianco crema con variegature regolarmente distribuite, hanno il bordo frastagliato e la superficie del lembo ondulata. Il sapore varia dal dolce al gradevolmente amarognolo molto delicato.

COME SI DISTINGUE
Il Radicchio Variegato di Castelfranco è commercializzato in contenitori idonei sui quali è apposta una copertura sigillante tale da impedire che il contenuto possa venire estratto senza la rottura del sigillo. Il prodotto è riconosciuto attraverso la presenza dell’indicazione Radicchio Variegato di Castelfranco – IGP, in acronimo o per esteso, il logo della denominazione e il simbolo comunitario.

DOVE SI ACQUISTA
La distribuzione del prodotto avviene prevalentemente in Veneto e nei territori limitrofi attraverso la vendita diretta e/o al dettaglio e, sul territorio nazionale, attraverso la distribuzione organizzata.

Denominazione registrata il 1° luglio 1996.