LA ZONA DI PRODUZIONE
La zona di produzione e stagionatura del Quartirolo Lombardo DOP comprende esclusivamente il territorio delle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Milano, Pavia e Varese, in Lombardia.

LE CARATTERISTICHE
Il Quartirolo Lombardo è un formaggio a pasta molle da tavola prodotto con solo latte vaccino e in due tipologie: a pasta tenera (con durata della stagionatura che varia dai 5 ai 30 giorni) e maturo (con stagionatura superiore ai 30 giorni). All’atto dell’immissione al consumo presenta una forma a parallelepipedo quadrangolare e un peso che va da 1,5 a 3,5 kg; la crosta, sottile e morbida, è bianco-rosata nei formaggi più giovani e diviene più consistente e di color grigioverde rossastra in quelli più maturi; la pasta è bianca e ha consistenza differente: nei formaggi giovani è friabile e grumosa, mentre nelle forme molto stagionate diviene più compatta, morbida e fusibile in bocca; il sapore, delicato e fragrante, è leggermente acidulo se il prodotto viene consumato nei primi giorni della produzione, quando è an- cora nello stadio di prima fermentazione. Dopo i due mesi di stagionatura diviene più forte e tipicamente aromatico. Grasso sulla sostanza secca: min. 30%.

COME SI DISTINGUE
Il prodotto è commercializzato in forme intere, a tranci e preconfezionato. Sulla crosta o sull’incarto deve essere presente l’indicazione Quartirolo Lombardo, seguita dal logo della denominazione che riporta le lettere QL su una forma di prodotto stilizzata. Tali indicazioni sono riportate sull’imballaggio del prodotto se preconfezionato.
Dove puoi acquistarlo
Il prodotto è diffuso principalmente in Lombardia, attraverso la distribuzione organizzata e la vendita al dettaglio.

Denominazione registrata il 12 giugno 1996.