LA ZONA DI PRODUZIONE
La zona di produzione della Coppia Ferrarese è esclusiva della provincia di Ferrara, in Emilia-Romagna.

LE CARATTERISTICHE
La Coppia Ferrarese è un prodotto di panetteria realizzato con farina di grano tenero di tipo “0”, acqua, strutto di puro suino, olio extravergine di oliva, lievito naturale, sale alimentare, malto (come tale o sottoforma di estratto). L’impasto degli ingredienti avviene lentamente per favorire la miscelazione delle materie prime in modo omogeneo e consentire alle sostanze grasse di distribuirsi in modo uniforme. Dopo la formazione delle coppie, il pane è disposto su assi di legno e collocato in celle di lievitazione con l’aggiunta del lievito madre. La cottura avviene attraverso il trasferimento del calore dal basso verso l’alto. La pezzatura è compresa tra 80 e 250 g, il colore è dorato con venature quasi bionde in corrispondenza delle zone ritorte, l’odore penetrante, appetitoso, il sapore sapido, l’umidità massima del 12- 15%. Il prodotto è costituito da due pezzi di pasta legati assieme a forma di nastro nel corpo centrale, ciascuno con le estremità ritorte così da formare un ventaglio di quattro corna, chiamate “crostini”.

COME SI DISTINGUE
La Coppia Ferrarese si riconosce per la presenza del logo della denominazione consistente in una forma di coppia di pane di colore giallo tenue sullo sfondo di un quadrato azzurro. In testa al quadrato su fondo nero vi è la scritta “Coppia” di colore bianco, mentre in basso è riportata la scritta “Ferrarese IGP” in bianco sempre su fondo nero. Il pane venduto sfuso è immesso al consumo entro 24 ore dalla produzione. Il prodotto confezionato può essere immesso al consumo anche oltre le 24 ore dalla produzione, purchè la confezione garantisca la sua conservazione senza alcun ricorso a conservanti e/o additivi.

DOVE SI ACQUISTA
Il prodotto IGP al momento non è ancora commercializzato, si prevede una distribuzione nell’ambito della provincia di Ferrara.

Denominazione registrata il 17 ottobre 2001