LA ZONA DI PRODUZIONE
La zona di produzione delle Clementine del Golfo di Taranto comprende i comuni di Palagiano, Massafra, Ginosa, Castellaneta, Palagianello, Taranto e Statte, in provincia di Taranto, in Puglia.
Le Clementine del Golfo di Taranto presentano le seguenti caratteristiche: forma sfe- roidale, leggermente schiacciata ai poli; buccia liscia o leggermente rugosa di co- lore arancio, con un massimo di colorazione verde del 30%; polpa di colore aran- cio con un contenuto minimo del succo pari al 40% del peso frutto; aroma intenso e persistente. Il frutto è privo di semi, con una tolleranza pari ad un massimo del 5% di frutti contenenti non più di tre semi. Il prodotto è commercializzato solo allo stato fresco.

COME SI DISTINGUE
Le Clementine del Golfo di Taranto sono commercializzate in confezioni sigillate di peso massimo di 3 kg o in confezioni non sigillate di peso compreso tra i 3 e i 25 kg e con il logo identificativo della denominazione apposto su almeno il 90% dei frutti contenuti nella confezione. Su ogni confezione sono presenti l’indicazione Clementine del Golfo di Taranto – Indicazione Geografica Protetta (IGP), il logo della denominazione, raffigurante una clementina stilizzata, e il simbolo comunitario.

DOVE SI ACQUISTA
Il prodotto è reperibile nella zona di produzione, attraverso la vendita diretta e, in Puglia, tramite la vendita al dettaglio e la distribuzione organizzata.

Denominazione registrata il 22 settembre 2003.