LA ZONA DI PRODUZIONE
La zona di produzione dell’Arancia Rossa di Sicilia comprende alcuni comuni del- le province di Enna, Catania e Siracusa, in Sicilia.

LE CARATTERISTICHE
L’Indicazione Geografica Protetta Arancia Rossa di Sicilia è riservata ai frutti ottenuti dalle varietà Tarocco, Moro e Sanguinello e relativi cloni. La varietà Tarocco si distingue per la forma globosa o obovata, con base più o meno prominente; la buccia è di colore arancio con parti colorate di rosso granato più o meno intenso; la polpa è di colore arancio con screziature rosse più o meno intense; il diametro minimo è di 60 mm. La varietà Moro si distingue per la forma globosa o ovoidale; la buccia è di colore arancio con sfumature rosso–vinose più intense su un lato del frutto; la polpa è interamente di colore rosso-vinoso a maturazione avanzata; il diametro minimo è di 60 mm. La varietà Sanguinello si distingue per la forma globosa o obovata; la buccia è di colore arancio con sfumature rosse; la polpa è di colore arancio con screziature rosse; il diametro minimo è di 60 mm. La resa in succo minima per tutte le varietà è pari al 40%.

COME SI DISTINGUE
L’Arancia Rossa di Sicilia è immessa al consumo con il logo dello denominazione IGP – Arancia Rossa di Sicilia apposto su ogni frutto e sulla confezione, anche il sim- bolo comunitario. Tali indicazioni possono essere seguite dal nome della varietà da cui proviene il prodotto.

DOVE SI ACQUISTA
Il prodotto è distribuito su tutto il territorio nazionale attraverso la distribuzione organizzata.

Denominazione registrata il 12 giugno 1996.