Se avete in mente di mettervi a dieta prendete il tempo necessario per pensarci e partire col piede giusto. Fortunatamente abbiamo davanti un intero anno prima della prossima prova bikini, e qualche giorno di ritardo nell’inizio del programma non fa molta differenza, mentre una buona pianificazione può farne tantissima. Ci sono alcuni punti che accomunano i programmi dietetici di maggior successo (vedi qui per capire come sono stati selezionati), qui di seguito riportiamo quelli che riguardano le fasi preliminari, cioè i passi necessari per prepararsi alla dieta.

FISSATE I VOSTRI OBIETTIVI METTENDOLI NERO SU BIANCO
Un vecchio adagio recita: se fallisci nelle pianificazione, pianifichi il fallimento! E la dottoressa Emma-Leigh Synnot, specializzata in nutrizione, fitness e metabolismo, parte da qui per dare il primo fondamentale consiglio dietetico: prendetevi il tempo di stilare un piano quanto più dettagliato e concreto possibile, avendo cura di fissare degli obiettivi che siano realistici ma sufficientemente impegnativi. Attività fisica, alimentazione, massaggi e automassaggi con creme snellenti: tutto è valido per raggiungere la meta. Tuttavia, avverte la Synnot, dovete cercare di ricordare che la vostra vita non comincia e finisce con la dieta e l’allenamento, quindi evitate programmi punitivi, ma cercate un giusto equilibrio tra raggiungimento degli obbiettivi e la possibilità di godervi la vita.

CREATE UN AMBIENTE PRIVO DI TENTAZIONI, POSITIVO E INCORAGGIANTE…
Create un ambiente favorevole alla dieta, partendo dalla vostra dispensa: via i cibi spazzatura, avanti quelli sani. Compratevi un libro si sfizziose ricette a base di verdure e cercate la complicità di amici e parenti. È la rete sociale, spesso la maggior nemica del successo di una dieta.

Quindi provate a convincere familiari, amici e colleghi a darvi una mano e se avete l’impressione che non vi verranno in aiuto, controbilanciateli creandovi una rete d’assistenza, potrebbe essere un corso di GAG in palestra o un forum sulla dieta che avete prescelto, oppure un gruppo di sostegno come quelli proposti da Welcome Weight (vedi qui per saperne di più )

… E BEN VENTILATO
Il segreto per perdere peso potrebbe essere anche un semplice filtro per la purificazione dell’aria, molte ricerche sembrano dimostrare che le tossine, le sostanze chimiche e l’inquinamento giocano un ruolo importante nell’aumento del peso. Uno studio del Dipartimento di Salute Pubblica dell’Università dell’Ohio avrebbe trovato che l’esposizione alle polveri sottili può indurre insulino resistenza (una delle principali cause di obesità) e aumentare i livelli infiammatori che potrebbero essere alla base della resistenza alla leptina (altra causa di aumento di peso, qui per saperne di più). Quindi occhio all’aria che respirate, ma anche all’abuso di detergenti (per l’igiene personale e domestica). Oltre a un purificatore dell’aria, per prepararvi alla dieta, potreste anche adornare la casa con piante antinquinamento.

DATEVI TEMPO
L’ultimo consiglio che accomuna i programmi dimagranti di maggior successo è quello di non avere fretta. I chili superflui non sono stati guadagnati in un solo giorno, non se ne andranno magicamente in una notte. L’organismo tende a conservare il grasso accumulato come strategia di sopravvivenza ed occorre tempo per invertire questa rotta. È la costanza, non il desiderio di rapidi risultati, la vostra alleata numero uno.

photo credit: sean_oliver via photopin cc