Grazie ad uno sforzo congiunto tra le Ferrovie dello StatoO.N.Da (l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna) e della onlus Incontradonna per tutto il mese di ottobre i treni ad alta velocità di Trenitalia diventeranno luoghi di informazione e prevenzione di alcune delle malattie più gravi che possono colpire le donne.

Per tutto il mese di ottobre le donne che faranno un viaggio a bordo di un Frecciarossa, un Frecciabianca o un Frecciargento sulla tratta Roma -Milano potranno effettuare gratuitamente una visita ginecologica, all’interno di apposite sale private, grazie all’equipe della dottoressa  Adriana Bonifacino, presidente della onlus Incontradonna e responsabile dell’ Unità diagnostica e terapia senologica dell’azienda ospedaliera Sant’Andrea. E’ lei stessa a dire:

L’obiettivo è portare la prevenzione alle donne e alle famiglie, in quanto è fondamentale educare al valore della salute e alle buone pratiche di vita.

Inoltre, tutte le donne a bordo riceveranno del materiale informativo per la prevenzione delle malattie tipicamente femminili, come il tumore al seno e quello del collo dell’utero, con consigli sugli stili di vita da adottare e sull’alimentazione, ma anche un’altra brochure informativa dedicata agli ospedali premiati con i ‘Bollini Rosa

Come spiega la presidente di O.N.Da Francesca Merzagora:

Il materiale informativo distribuito sulle Frecce ha l’obbiettivo di informare le donne sui servizi di eccellenza presenti in questi ospedali, aiutandole nella scelta piu’ appropriata del luogo di cura dedicato alle patologie femminili.