Con l’arrivo delle vacanza i lunghi spostamenti in macchina possono farsi più frequenti e arriva il momento per chi soffre di mal d’auto di iniziare a pensare a metodi che possano tenerlo a bada. Il mal d’auto è particolarmente sofferto dai più piccoli, che ne sono maggiormente sensibili. Ad ogni modo la cinetosi (questo il nome tecnico del disturbo) può essere facilmente lenita adottando delle precauzioni e dei metodi per prevenirla. Tutti i metodi che ha ricordato anche l’Associazione Nazionale Farmaci di Automedicazione.

Il mal d’auto è un disturbo di tipo neurologico, provocato dagli spostamenti ritmici oppure irregolari del corpo durante il movimento, spesso associato al labirinto, ossia un organo posto all’interno dell’orecchio. Chi soffre di cinetosi tende a sviluppare sintomi quali la nausea, il vomito, malessere generale, pallore, giramenti e pesantezza alla testa.

Combattere il mal d’auto: come fare

Per combattere il mal d’auto e i suoi fastidiosi sintomi si possono provare i seguenti accorgimenti:

  • mangiare cibi secchi come biscotti e cracker ma anche caramelle a base di zenzero;
  • evitare di bere molti liquidi prima della partenza, evitando in particolare le bibite gassate;
  •  evitare di fumare in auto (consiglio che vale sempre e comunque);
  • cambiare frequentemente l’aria all’interno dell’abitacolo della vettura, evitando di tenere l’aria condizionata troppo bassa;
  • fare soste frequenti;
  • prediligere i posti anteriori per fare il viaggio;
  • portare con sé farmaci di automedicazione che siano in grado di prevenire e curare i sintomi più comuni del mal d’auto.