La ricetta giusta per prevenire i calcoli – chi ne soffre sa quanto possano essere estremamente fastidiosi – sembra essere la seguente: fare sesso almeno tre volte la settimana, muoversi in generale e bere tanti liquidi (acqua soprattutto). A dirlo sono i medici turchi del Training and Research Hospital di Ankara, che avrebbero dimostrato come l’attività sessuale sia in grado di facilitare molto, grazie ai propri movimenti, l’espulsione dei calcoli presenti nell’uretre. Fare sesso più frequentemente aiuterebbe inoltre a far funzionare meglio i farmaci che aiutano nel meccanismo di espulsione per via naturale.

I risultati dello studio condotto dai medici turchi sarebbe stato appoggiato anche da alcuni esperti del nostro Paese, facenti parte della Società italiana di andrologia, che avrebbero spiegato tutti questi effetti per merito delle endorfine, ossia degli ormoni del piacere. Il movimento che si effettua durante il sesso e l’azione miorilassante delle endorfine (rilassamento muscolare) durante l’orgasmo potrebbero aiutare a prevenire i calcoli favorendone l’espulsione nel tratto finale dell’uretre.

In effetti lo studio turco sembrerebbe suggerire proprio una soluzione di questo tipo. In base alle ricerche mediche infatti, dei novanta uomini impiegati per i test, suddivisi in gruppi, il gruppo che ha risposto meglio è stato quello che ha avuto rapporti sessuali almeno tre volte la settimana. Questi ultimi, infatti, hanno presentato percentuali di espulsione spontanea dei calcoli superiore quasi del doppio rispetto agli altri.

I medici suggeriscono anche di limitare il consumo di proteine nella dieta perché assumerne in eccesso potrebbe essere deleterio per prevenire i calcoli. Bere molto, muoversi (correndo, saltando) e fare sesso potrebbero dunque essere tutti comportamenti da mettere in atto, costantemente, per non imbattersi nel rischio di dover sopportare i fastidiosi dolori delle coliche renali.