Il cibo può essere un ottimo alleato per combattere lo stress e la fatica che ci derivano dalla vita frenetica che facciamo tutti i giorni.

Non stiamo parlando del fatto del cibo come mezzo di gratificazione personale (il cioccolato perché ci si sente depressi o le abbuffate da noia) ma di alcuni alimenti che contengono delle particolari sostanze che sono effettivamente in grado di influire sul nostro corpo e sulla nostra psiche.

Una ricerca condotta dalla Pennsylavnia State University e pubblicata su “Hypertension” ha dimostrato che i pistacchi possono aiutare a ridurre la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca in casi di stress particolarmente elevato. La ricerca ha coinvolto tre gruppi di persone alle quali è stata somministrata una dieta a basso contenuto di grassi. Ma solo due dei tre gruppi hanno ricevuto anche dei pistacchi (in diverse quantità) da integrare giornalmente nell’alimentazione. Alla fine dell’esperimento le analisi fatte su tutto il campione hanno dimostrato una reale riduzione della pressione sistolica, della resistenza vascolare e, soprattutto, una maggiore capacità di reazione dell’organismo allo stress.

Questa accade perché i pistacchi hanno un alto contenuto di due sostanze che notoriamente contribuiscono all’abbassamento della pressione arteriosa, che sono il potassio e il magnesio, che, anche nel caso in cui si mangino pistacchi salati, hanno un ruolo importante nel contrasto agli effetti negativi del sodio, il vero responsabile delle patologie cardiovascolari.