In tanti adorano l’attività fisica: correre la mattina presto, nuotare la sera dopo una giornata di lavoro per scaricare le tensioni, oppure dedicarsi a sedute sfrenate di aerobica per poi godere di un fisico tonico e sempre pronto alla prova costume. D’altra parte, però, c’è anche tanta gente un po’ troppo pigra per schiodarsi dal divano e dedicarsi a una biciclettata all’aria aperta, ad un po’ di pesi in palestra o, molto più semplicemente, anche ad una semplice passeggiata in centro città.

Ecco, proprio per i pigri cronici è stata concepita una nuova pillola capace di far sudare proprio come se si stesse facendo ginnastica, senza però alzare neppure un dito.

Lo studio di cui parla anche il New York Times, è frutto di una collaborazione tra diversi centri di ricerca europei e americani (fra i quali l’Institut Pasteur de Lille, l’università di Lille Nord, l’European genomic institute for diabetes a Lille e lo Scripps research Insitute di Jupiter, in Florida), che hanno rielaborato un composto precedentemente messo a punto in laboratorio iniettandolo in topolini obesi.

Il farmaco precedentemente ottenuto, attivava, infatti, una proteina, la Rev-erb-alpha, che induce al consumo di ossigeno, controlla i ritmi circadiani e l’orologio interno biologico. I topolini persero così peso anche se si alimentavano con cibi grassi, migliorarono i livelli di colesterolo e aumentarono il metabolismo anche da fermi.

Ora, invece, hanno iniettato lo stesso composto, prima in cellule isolate di muscolo e poi direttamente nei muscoli di alcuni topini particolari, detti ‘antiatleti’ perché i muscoli hanno pochi mitocondri e la proteina rev-erb-alpha è debole. Poco dopo il trattamento, i topini sono diventati più attivi. Si legge nella ricerca: ”La proteina rev-erb-alpha potrebbe essere un target di farmaci per migliorare le funzioni muscolari ossidative, controllare il numero e la funzione dei mitocondri”, proprio come accade quando si fa attività fisica.

photo credit: Marco Crupi Visual Artist via photopin cc