La periartrite si cura con la terapia manuale, attraverso degli esercizi terapeutici per il recupero del controllo e della forza muscolare. Al bisogno, inoltre, si può ricorrere anche a una terapia antinfiammatoria non steroidea (FANS) e a impacchi di ghiaccio per 20 minuti, 2-3 volte al giorno.

Nei casi più gravi, si può ricorrere a infiltrazioni di anestetico, associato a un farmaco steroideo. Dopo parecchi mesi di terapia e nessun risultato in alcuni casi si prende in considerazione la possibilità di un intervento chirurgico. Sarà il medico a stabilire in che caso.