Da sempre in prima linea nella ricerca e cura del Parkinson, la Michael J. Fox Foundation lancia anche in Italia il Fox Trial Finder, un’innovativa piattaforma sul web, la prima del suo genere, alla quale ogni paziente affetto da questa malattia, potrà accede in forma totalmente volontaria e anonima.

Oltre alla Michael J. Fox Foundation, l’iniziativa è stata pensata in stretta collaborazione con la Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson di Milano, che mira ad offrire l’accesso a nuovi trattamenti terapeutici a tutti i pazienti italiani. L’obiettivo preposto è quello di abbattere il ritardo con le sperimentazioni iniziano in tutto il mondo a causa del numero insufficiente di pazienti.

Todd Sherer, amministratore Delegato di MJFF, afferma: “Il Fox Trial Finder è una soluzione pratica e semplice che consente l’arruolamento nella ricerca e permette di aiutare le persone. Le modalità con le quali la piattaforma è stata concepita rende più facile la selezione dei pazienti, superando l’ostacolo della partecipazione, che resta ancora oggi uno dei maggiori problemi nelle ricerche sperimentali”.

Il Fox Trial Finder garantisce una migliore efficienza del processo di registrazione e di accesso a nuove terapie, grazie ad un’attenta selezione che combina sia l’interesse dell’ammalato che la sua candidabilità a nuove cure. Ma come funziona? E’ veramente facile da usare. È sufficiente compilare un modulo di registrazione e verrà poi stilato un elenco sulle possibilità migliori di trattamento in relazione alle caratteristiche e alle corrispondenze espresse. Il paziente riceverà tutte le informazioni tramite e-mail ogni volta che nuovi studi adeguati alla sua situazione clinica verranno aperti, senza dover perdere tempo a ricercare aggiornamenti o opportunità che potrebbero essergli utili.

E chi meglio di Michael J. Fox, attore di Hollywood che è stato colpito, quando ancora era molto giovane, dal morbo di Parkinson, e fondatore della MJFF, può capire al meglio questa problematica? Il divo americano, infatti, afferma: “Il Fox Trial Finder lancia ai malati il prezioso messaggio che qualcosa si può fare. Partecipare alla ricerca rende i pazienti promotori di un grande cambiamento, ed il Fox Trial Finder è uno strumento pratico per cominciare. Questo è un messaggio che spero tutti i pazienti colpiti da Parkinson possano ricevere in modo forte”.

photo credit: Greyhawk68 via photopin cc