Uno dei vantaggi del pane fatto in casa è quello di poterlo preparare come più ci piace: in molti si sbizzarriscono con i cereali, la farina di riso o di mais… a me piace moltissimo il pane di segale, con la sua consistenza morbida ma compatta, il colore scuro e il sapore pieno. Ottimo per “le scarpette” ai sughi di qualsiasi tipo, ma anche per la colazione con un velo di marmellata, o anche da solo così com’è, prepararlo è semplice ed ha il vantaggio di cuocere bene in qualsiasi tipo di forno. Un’altra virtù del pane di segale fatto in casa è anche quella di aiutare considerevolmente ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue: se lo sostituite la pane normale nella vostra dieta abituale, vedrete gli effetti in un periodo limitato di tempo.

La preparazione richiede circa 30 minuti, più altri 30 minuti di cottura. La lievitazione, da 2 a 3 ore.

Ecco la ricetta!

Pane di segale fatto in casa: ricetta anticolesterolo

Ingredienti per 1 chilo di pane circa:

  • 30 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • 3 dl di acqua tiepida
  • 450 g di farina di segale
  • 350 g di farina di tipo 00
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio
  • 2 cucchiaini rasi di sale
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Preparate il lievito (il procedimento è lo stesso descritto qui). Versate in una terrina i due tipi di farina e i semi di finocchio, mescolate con cura e salate. Aggiungete il lievito, l’olio, e preparate l’impasto come fareste per qualsiasi altro tipo di pane (dandogli la forma di una palla compatta e ripiengandola su se stessa diverse volte dopo averla distesa con le nocche e il palmo della mano; sbattetela infine un paio di volte sul piano di lavoro infarinato per far sviluppare il glutine). Dopo 8-10 minuti di lavorazione, mettetela in una larga terrina pulita e copritela con un canovaccio. Durante la lievitazione l’impasto dovrebbe raddoppiare il proprio volume. L’impasto ha lievitato abbastanza se, premendo l’impasto con un dito, rimarrà l’impronta.

Terminata la prima lievitazione rovesciate l’impasto, aiutandovi con una spatola, sul tavolo leggermente infarinato e lavoratelo per 1-2 minuti. Dividete l’impasto in 4-6 parti, formando dei panini rotondi. Lasciate lievitare per circa 1 ora.

Cuocete in forno a 200°C per circa 30 minuti.

Sentirete che profumino…