Se disponete di poco tempo da dedicare all’attività fisica o non amate frequentare luoghi come le palestre, spesso dimenticate che il primo ambiente dove potervi allenare è proprio la casa in cui vivete. Se non siete pigri e se avete un minimo di buona volontà, la casa offre tutto il necessario per poter svolgere degli ottimi esercizi fisici, con o senza attrezzatura a disposizione. La comodità di questo tipo di allenamento risiede anche nel fatto che potete svolgerlo quando preferite oppure quando avete un attimo di tempo, senza dovervi spostare e con la massima flessibilità.

Esercizi con gli attrezzi

Se avete spazio a sufficienza per tenere qualche attrezzatura, la più comune e anche fra le più efficaci e divertenti resta la cyclette. Potete allenarvi per almeno mezz’ora al giorno (in base alle vostre esigenze) anche grazie all’ausilio della musica e di playlist costruite a dovere per farvi mantenere il ritmo della pedalata. In casa potete utilizzare anche step, tapis roulant (ma attenzione perché se abitate in un condominio, quest’ultimo può essere piuttosto fastidioso per gli altri inquilini e provocare forti vibrazioni), attrezzi per il pilates (come ad esempio l’ottimo anello) o fitball.

Potete anche costruirvi gli attrezzi da soli: per i pesi, ad esempio, potete utilizzare delle bottiglie piene di acqua, andando a scegliere il peso di cui avete bisogno e cercando di tenerle sempre del tutto piene (se le riempite solo in parte, il liquido che si muove durante gli esercizi può crearvi dei fastidi).

Esercizi a corpo libero

Se scegliete la vostra casa come luogo per svolgere attività fisica, la prima cosa necessaria di cui dovreste poter disporre è un tappetino su cui stendervi quando effettuate attività fisica stando sdraiati o seduti a terra. In casa potete svolgere esercizi di yoga, semplici esercizi di stretching, pilates o i classici esercizi a corpo libero (potete servirvi dei video su YouTube per imparare a fare bene gli esercizi che poi farete da soli).

Per quanto riguarda gli esercizi a corpo libero – i più semplici da eseguire – potete affidarvi a qualche minuto giornaliero di:

crunch: in posizione iniziale state sdraiati sulla schiena, con le ginocchia piegate e le braccia allungate sui fianchi. Sollevate poi le gambe in aria, flettendo le ginocchia. Restate in questa posizione per pochi secondi. Tornate alla posizione originale e ripetete per almeno dieci volte.

- squat: un esercizio tanto semplice quanto efficace, vi permetterà di rinforzare i muscoli delle vostre gambe. Per eseguirlo piegatevi sulle ginocchia, mantenete la schiena dritta e distendete le braccia davanti a voi. A questo punto iniziate a scendere lentamente, più in basso possibile; restate giù per qualche secondo e poi risalite e ripetete (all’inizio per almeno dieci volte poi potete arrivare fino a venti).

- push-up: si tratta di un ottimo esercizio per allenare pettorali e muscoli delle braccia. Per effettuarlo dovete stendervi a terra, a pancia in sotto, con la schiena dritta. A questo punto iniziate a sollevare il busto grazie all’ausilio delle braccia. All’inizio potete partire con brevi ripetizioni, che poi aumenteranno man mano che andrete avanti con l’allenamento. In teoria ve ne basterebbero dodici al giorno, fatti bene.

(photo by Pixabay)