L’ovulazione è quel periodo in cui la donna è maggiormente fertile: è proprio in questo periodo che le donne, qualora volessero diventare madri, dovrebbero avere un rapporto sessuale col proprio partner, in quanto la probabilità di restare incinta risulterebbe molto elevata (clicca qui per avere tutti i consigli su come rimanere incinta).

Ma quali sono i sintomi dell’ovulazione, che rendono riconoscibile questo particolare momento della vita delle donne?

I sintomi sono tantissimi, e molti di essi permetto alla donna di capire che quello è il momento adatto per provare a rimanere incinta: uno di questi è rappresentato dall’aumento della voglia sessuale che, proprio in questo periodo, come detto prima è maggiore rispetto gli altri momenti della vita. Seppur non sia sempre grande sinonimo di ovulazione, però nella maggior parte dei casi, l’aumento del desiderio sessuale ne segna il momento. Inoltre, in questa fase, le parti intime della donna sono molto più sensibili del solito.

Un secondo sintomo invece riguarda un ingrossamento e gonfiore del seno: così come nel periodo prima del ciclo mestruale, anche prima dell’ovulazione la donna potrebbe avere il seno rigonfio, il ché deriva dal consistente aumento degli ormoni nel suo corpo.

Un terzo sintomo invece è da ricercarsi nelle piccole perdite di sangue dalla vagina: quando non si ha il ciclo, e si hanno invece piccole perdite di color marrone, questo significa che la donna è in procinto di entrare nella fase dell’ovulazione, e che quindi è fertile. Durante questo periodo inoltre, le donne potrebbero anche avvertire un leggero dolore allo stomaco, simile a quello che le donne avvertono durante il periodo delle mestruazioni, e questo dolore, spesso, è talmente ben localizzato che potrebbe permettere ad una donna di capire quale delle due ovaie è quella che produce l’ovulo.

Da non dimenticare inoltre la temperatura del corpo che, prima dell’ovulazione tende ad esser leggermente più elevata. Essa aumenta di pochissimi decimi di temperatura.

Infine anche la tipologia di liquido cervicale e della posizione della cervice nel corpo, veri sintomi tipici dell’ovulazione che ne preannunciano l’arrivo: la cervice sarà leggermente spostata verso l’alto, mentre il liquido sarà leggermente più denso e sopratutto sarà presente in quantità maggiori rispetto la secchezza vaginale.

photo credit: wellcome images via photopin cc