Quando si parla di otite ci si sta riferendo ad un’infiammazione dell’orecchio, che la maggior parte delle volte può essere la conseguenza di un attacco batterico oppure causato da altri virus o da funghi. Se l’infiammazione interessa il condotto uditivo esterno, in questo caso si parlerà di otite esterna; se l’infiammazione colpisce invece l’orecchio medio – ossia timpano e catena degli ossicini dell’udito – in questo caso si parlerà di otite media.

Otite: le cause dell’infiammazione

Per quanto riguarda le cause dell’otite, quella esterna può essere provocata dal contatto con acqua contaminata dai batteri oppure da sostanze irritanti. Altre cause scatenanti l’infiammazione possono essere le allergie, la presenza di corpi estranei, foruncoli, piccole ferite (queste ultime possono essere provocate anche nel corso della pulizia dell’orecchio).

L’otite media, invece, può essere sempre provocata da infezioni virali oppure batteriche ma una delle principali cause sono certamente le complicazioni di infezioni che si hanno in gola o nel naso. Altre forme di otite media che invece possono essere considerate croniche sono dovute, solitamente, all’ostruzione della tuba di Eustachio oppure ad allergie.

I sintomi

i sintomi tipici dell’otite esterna sono il dolore all’orecchio e la diminuzione dell’udito. A volte può essere avvertito anche del prurito e spesso vengono prodotte delle secrezioni dal condotto uditivo.

I sintomi dell’otite media, invece, sono il dolore, perdita molto più consistente della capacità uditiva, febbre, sensazione di pienezza dell’orecchio, produzione di pus giallo dall’orecchio stesso. In alcune forme più gravi di otite il timpano può subire gravi danni (come ad esempio la perforazione).

Otite: i rimedi naturali

Oltre ai rimedi farmacologici forniti dal medico, i sintomi dell’otite possono essere leniti grazie ad alcuni rimedi naturali.  Ad esempio si possono applicare in ciascun orecchio due o tre gocce di succo di cipolla; in alternativa si possono utilizzare gocce di olio d’oliva caldo o ancora gocce di latte materno.

Qualora si soffra di otite media, è possibile aiutare la tuba di Eustachio ad aprirsi bevendo dell’acqua a piccoli sorsi. L’acqua è utile anche per alleviare l’infiammazione dell’orecchio: una bottiglia di acqua tiepida può infatti essere poggiata sulla parte interessata.

Un altro rimedio naturale efficace di cui ci si può servire è il seguente: si prende una tazza di sale oppure di riso e la si avvolge in una pezza precedentemente scaldata; la si poggia sull’orecchio infiammato per circa dieci minuti.