E passiamo ora all’osservazione di quella parte di cielo che alle latitudini italiane si presenta circumpolare, ossia che non tramonta mai durante tutto l ‘arco dell’anno.

LE STELLE CIRCUMPOLARI

Le stelle circumpolari sono, come già visto, quelle che si trovano entro un raggio dal polo celeste pari alla latitudine del luogo di osservazione; alla latitudine di 42°N , pertanto, le stelle circumpolari sono tutte quelle poste entro un raggio di 42° dal polo nord celeste.

RICONOSCERE LE COSTELLAZIONI IN POSIZIONI DIVERSE

Le costellazioni visibili in questa parte di cielo durante il corso dell’anno appaiono comunque in posizioni diverse, dapprima “dritte”, poi “capovolte” e poi di nuovo “dritte”; il trucco sta nel saper riconoscere le stesse sagome anche se poste ad angolazioni diverse.

Le figure che è bene conoscere prima di tutte le altre solo il Grande Carro e Cassiopea, e la Stella Polare; la Stella Polare resta sempre nella stessa posizione tutto l’anno, mentre le due figure si alternano di posizione: quando il Grande Carro è alto, Cassiopea è rasente l’orizzonte, e viceversa; quando il Grande Carro è a oriente, Cassiopea è a occidente, e viceversa.

Una volta imparato a riconoscere queste semplici e importanti figure celesti, è possibile trovare le altre costellazioni che popolano i dintorni del polo nord celeste.