La costellazione del Capricorno è una figura tipica della fine dell’estate: sebbene si trovi nell’emisfero australe, rimane comunque abbastanza alta sopra l’orizzonte; si trova ad est della Via Lattea e pr ende il posto del Sagittario in direzione sud verso i mesi di agosto e settembre.
Per individuarla, ci si può aiutare con la costellazione dell’Aquila e con la stella Altair, nel modo indicato nella mappa: collegando Altair alla stella θ Aquilae e prolungando nella stessa direzione circa due volte, si arriva nel centro del Capricorno.

Alle estremità orientale e occidentale della costellazione sono presenti due coppie di stelle di terza magnitudine, collegate fra loro da due allineamenti di stelle di quarta, che delimitano la figura dell’animale mitologico che la costellazione intende rappresentare: una capra con la coda di pesce.
Un binocolo consente di scoprire che la stella Al Giedi, una delle più brillanti della costellazione, è una stella doppia.