L’ olio di sesamo è noto da secoli come rimedio naturale per la salute di pelle e capelli. Estratto dai semi della pianta di Sesamum indicu, è ricco di acido oleico e linoleico (fonti essenziali di Omega 3 e Omega 6), ma anche di minerali quali ferro, magnesio, fosforo e calcio, vitamina A, vitamina E e vitamine del gruppo B (B1, B2, B3).

Molto apprezzato in cucina, l’ olio di sesamo è dunque altrettanto indicato ad uso curativo e cosmetico ed in particolare per lenire la pelle scottata dal sole, alleviare i fastidi legati ad acne, eruzioni cutanee ed eczema, accelerare la guarigione di graffi, abrasioni e piccole ferite, garantire una leggera protezione durante l’ esposizione solare, tonificare la pelle di viso e collo e regalarsi piacevoli massaggi energizzanti. Si rivela inoltre particolarmente efficace nella cura dei capelli secchi e sfibrati e nel controllo dei batteri che causano la forfora.

Per un trattamento altamente nutriente, è possibile utilizzare l’ olio di sesamo come impacco pre-shampoo, da applicare con un leggero massaggio sui capelli umidi e lasciare agire almeno 30 minuti prima di procedere al normale lavaggio. In caso di forfora, si consiglia invece di massaggiare per qualche minuto il cuoio capelluto dopo avervi applicato alcune gocce di olio di sesamo; procedere quindi con lo shampoo. In alternativa, è possibile applicare il prodotto sulle punte asciutte per  un’ azione nutriente e lucidante.

Utilizzato regolarmente, l’ olio di sesamo è in grado di dare nuova vita a capelli secchi e rovinati: rende la chioma lucente andando a nutrire in profondità il capello, rafforzandolo così dalle radici alle punte e accelerandone la crescita. Grazie al naturale fattore di protezione solare, protegge inoltre i capelli dall’ossidazione, stimolando al contempo la circolazione del cuoio capelluto e ritardando la comparsa dei tanto odiati capelli bianchi.