Chi ha annusato una volta l’olio di Monoi non se lo scorda: delicato e dolce come l’olio di cocco, ma con la fragranza tipica dei fiori di thiaré, quest’olio ancora poco diffuso in occidente viene impiegato da millenni come prodotto di bellezza delle donne polinesiane. Ottimo per la pelle e per la salute dei capelli, viene oggi la dicitura “Monoi de Thaiti” è una denominazione di origine controllata che attesta sia la provenienza dall’arcipelago polinesiano che la modalità di produzione secondo le tradizioni locali.

L’OLIO DI MONOI

In lingua polinesiana “Monoi” significa “olio profumato”. Non a caso è ottenuto dal connubio tra due prodotti tipici dell’arcipelago polinesiano: la noce di cocco (Cocos nucifera) e il fiore di thiaré (Gardenia tahitensis). La polpa delle noci di cocco viene ripulita dalla parte esterna e poi viene messa ad essiccare al sole tropicale. Successivamente, viene lavorata per estrearne l’olio, che ha note proprietà emollienti, vellutanti e protettive. In quest’olio vengono messi a macerare i fiori di thiaré, caratteristici dell’isola di Tahiti – sono l’ornamento tipico delle donne polinesiane – arricchendolo così della loro fragranza delicata.

GLI IMPIEGHI DELL’OLIO DI MONOI

L’olio di monoi si trova oggi impiegato in una serie di prodotti di cosmesi naturale per la pelle e per i capelli: latte solare, abbronzanti, impacchi per i capelli… A seconda della concentrazione di quest’olio nel prodotto, si avranno risultati e sensazioni diverse: controllate sempre che vi sia il marchio “Monoi de Tahiti” sulla confezione del prodotto, che si tratti di prodotti ipoallergenici e non testati sugli animali.

In realtà, l’olio di monoi puro (o neutro che dir si voglia) è adatto sia alla pelle che ai capelli. Se trovate questo olio, sappiate che a temperature inferiori ai 20°C tende a solidificarsi, diventando burro. Basta tenere un po’ il contenitore tra le mani, o metterlo al sole, o ancora sotto l’acqua calda del rubinetto, per ridonargli in pochi minuti il suo stato liquido. Anche in inverno, l’olio di monoi dona una sensazione calda e avvolgente. Insomma, personalmente riesco difficile farne a meno… Se state per andare in vacanza, date un’annusata e vedete se riuscite a resistergli!