Le emorroidi costituiscono un disturbo piuttosto comune, ma davvero molto fastidioso: tra i principali sintomi riordiamo infatti dolore, bruciore, prurito e sanguinamento, sia durante l’ evacuazione che a riposo. La loro comparsa può essere collegata a sedentarietà, alimentazione poco bilanciata, obesità, abuso di alcolici e/o nicotina, stress, gravidanza, parto, stipsi e disturbi epatici. Per prevenire le emorroidi è quindi essenziale condurre uno stile di vita sano, caratterizzato, in particolare, da regolare attività fisica e una dieta ricca di liquidi, frutta e verdura. Altrettanto importante è tuttavia anche assicurare una costante igiene intima e prediligere sempre biancheria di cotone.

Se tuttavia ormai è tardi per prevenire, un ottimo rimedio naturale per alleviare i disturbi derivanti dalle emorroidi è costituito dall’ olio di iperico (estratto oleoso di Hypericum perforatum), le cu proprietà cicatrizzanti, lenitive, decongestionanti, antisettiche, anestetiche e astringenti si rivelano ideali per la cura di questo fastidioso disturbo. Oltre a calmare il dolore, se applicato sulla zona interessata, l’ olio di iperico agisce inoltre stimolando la rigenerazione cellulare, promuovendo così la guarigione. Per sfruttarne al meglio proprietà, dopo ogni defecazione si consiglia di effettuare un bidè utilizzando del sapone delicato e acqua a temperatura ambiente; asciugate quindi l’area con un panno pulito e morbido (evitando sfregamenti, bensì tamponando la zona) ed infine applicate una piccola quantità di olio di iperico. Sebbene i benefici di questo prezioso rimedio naturale siano molteplici, ricordate che è in grado di interferire in modo significativo con determinati farmaci, tra cui la pillola anticoncezionale e alcuni antidepressivi. Prima di utilizzare l’ olio di iperico per la cura delle emorroidi è quindi vivamente consigliabile consultare un medico.  Ricordiamo infine che è altrettanto sconsigliato esporsi al sole dopo la sua applicazione.