Ecco alcuni dei più diffusi oli essenziali usati per l’aromaterapia, accompagnati dalle indicazioni terapeutiche per curare delle condizioni e dei disturbi molto comuni…

Albero del tè (tea tree oil):  candidosi,  patologie da raffreddamento, influenza, mal di gola.

Basilico: ansia, depressione, insonnia, punture di insetti.

Camomilla: mal di testa, depressione; usato molte pediatria.

Cedro: ansia, bronchiti, cellulite.

Chiodo di garofano: diarrea, mal di denti, micosi, ulcere.

Cipresso: asma, emorroidi, menopausa, nausea, cellulite.

Eucalipto: asma, bronchite, eczemi, sempre, infezioni vaginali.

Finocchio: disturbi digestivi.

Gelsomino: apatia, pelle secca, catarro, ansia.

Geranio: geloni, nevralgie facciali, disturbi urinari, pelle secca.

Ginepro: artrite, insonnia, cellulite.

Incenso: ansia, stress, cistite, infezioni vaginali, cura della pelle, in particolare rughe.

Lavanda: ansia, cura della pelle, digestione, mal di testa.

Limone: ipertensione, acne, cellulite.

Melissa: indigestione, palpitazioni, nevralgia, stress.

Menta: mal di testa, indigestione.

Mirra: infezioni bronchiali, catarro, laringite, emorroidi, gengiviti, irregolarità del ciclo mestruale, eczemi, cura della pelle, in particolare rughe.

Neroli: cura della pelle, depressione, insonnia, panico.

Origano: aerofagia, asma,  bronchiti, dermatosi, eczemi, pruriti, reumatismi, artrite, tosse.

Rosa: congiuntivite, depressione, emicrania, frigidità, impotenza, insonnia, nausea, stress, cura della pelle, in particolare rughe e invecchiamento cutaneo.

Rosmarino: memoria scarsa, stress, stanchezza; è controindicato in caso di ipertensione.

Salvia: dolori articolari e muscolari, infezioni della bocca e della gola, sudorazione eccessiva, menopausa.

Sandalo: depressione, diarrea, infezioni delle vie urinarie e polmonari, tosse secca, cura della pelle, in particolare le rughe.

Timo: asma, bronchite, depressione, dolori reumatici, infezioni delle vie urinarie, della gola, della bocca, polmonari, gotta, infiammazioni, insonnia.

Vaniglia: ammorbidente della pelle, anti fame nervosa.

Violetta: insonnia, ansia, stress, cefalea, problemi di circolazione, disturbi dell’apparato respiratorio.

Zenzero: cellulite, dolori reumatici muscolari, difficoltà di digestione, nausea, vomito.

Ylang Ylang: antistress, febbrifugo, anti fame nervosa, disturbi legati al ciclo mestruale e alla menopausa.

INDICAZIONI UTILI

  1. Durante la gravidanza gli oli essenziali vanno usati sotto controllo medico.
  2. Acquistare solo oli essenziali di buona qualità.
  3. Tenerli lontano dalla portata dei bambini.
  4. In caso di malattie e disturbi di una certa gravità, utilizzare l’aromaterapia come cura di sostegno e rivolgersi a 1 medico per scegliere la terapia più idonea da seguire.
  5. È possibile utilizzare più oli essenziali contemporaneamente. La terapia con aromi pare avere addirittura maggiore efficacia quando le essenze sono combinate tra loro.

//