A partire da domani, 20 maggio, in tutta Europa entreranno in vigore le nuove regole anti fumo. Si tratta di normative volte a modificare le regole in fatto di lavorazione, presentazione e di vendita del tabacco e di tutti i prodotti ad esso legati. Lo scopo principale di queste nuove regole anti fumo dovrebbe però essere quello di sfavorire il più possibile l’acquisto di sigarette e tabacco da parte dei consumatori – giovani e giovanissimi in particolare -, in modo tale da preservare la loro salute.

Quali saranno dunque le novità che da domani saranno in vigore in fatto di regole anti fumo? Le innovazioni principali riguarderanno:

  • foto, testo e numero di telefono contro il fumo sui pacchetti di sigarette, sulle confezioni di tabacco da arrotolare e di tabacco per pipa ad acqua
  • le avvertenze contro il fumo devo occupare almeno il 65 per cento della superficie delle confezioni
  • il divieto di utilizzare additivi che possano rendere più appetibile ma anche più nocivo il consumo di tabacco
  • l’abolizione dei pacchetti che contengono dieci sigarette
  • l’abolizione delle confezioni di tabacco da arrotolare che contengono meno di 30 grammi di prodotto
  • il divieto di pubblicità ingannevole o fuorviante
  • divieto di vedere sigarette elettroniche con nicotina ai minori di 18 anni

Grazie a queste nuove regole anti fumo, che l’Italia ha recepito con cinque mesi di anticipo, ci si augura che possano essere raggiunti anche gli obiettivi stabiliti dal Piano nazionale della prevenzione 2014-2018, che prevede una riduzione del 10 per cento del numero di fumatori entro il 2018 ma anche la maggiore diffusione di informazioni e consapevolezza in merito ai danni che possono essere provocati dal fumo.