La nausea è una sensazione di malessere allo stomaco che spesso può precedere il vomito; si tratta di un fastidio molto comune che può insorgere improvvisamente o persistere per tempi più lunghi.

Per curarla è necessario, in primis, identificare la causa: in base ai sintomi riferiti il medico può richiedere una radiografia dell’apparato digerente oppure esami completi del sangue e delle urine. Se l’origine della nausea è psicosomatica può essere sufficiente andare a modificare le abitudini di vita evitando le situazioni stressanti per vederla scomparire. In tutti gli altri casi, la nausea può essere combattuta con farmaci specifici per la causa di fondo, unendo ad essi una dieta personalizzata.

Citiamo alcuni casi specifici:

Nei bambini, quando la nausea è accompagnata a repulsione per il cibo è necessario consultare il pediatra per prevenire la disidratazione o ritardi di crescita.

Nei primi mesi di gravidanza, quando la nausea ed il vomito sono ripetuti ne consegue un disordine nutrizionale della donna e probabile sofferenza del feto. In questo caso deve essere immediata la consultazione con il proprio ginecologo.

E’ necessario consultare subito il medico, poi, anche quando negli adulti il disturbo persiste e sono impedite le normali attività quotidiane.

photo credit: loungerie via photopin cc