L’ultimo piatto del tris di antipasti per il mio pranzo natalizio (gli altri due erano i fichi con formaggio erborinato e le frittelle di zucchine con salsina allo yogurt) è un semplice antipasto di funghi saltati all’aglio. E’ un piatto veloce da preparare e che non appesantisce, sebbene sia molto gustoso e goloso, e aggiunge un tocco tutto invernale alla tavola.

FUNGHI SALTATI ALL’AGLIO

Ingredienti per 6 persone:

  • 450 g di funghi Champignon
  • 5 cucchiai di olio d’oliva
  • 2 spicchi d’aglio, finemente tritati
  • succo di limone
  • 4 cucchiaio di prezzemolo, tritato
  • sale e pepe
  • spicchi di limone, per guarnire
  • crostini di pane, per servire

Come preparare i funghi saltati all’aglio:

Pulite i funghi scartando i gambi.  Tagliati i funghi più grandi a metà o in quattro. Fate scaldare l’olio in una larga padella a fondo pesante e fatevi leggermente dorare l’aglio per 30 secondi-1 minuto. Aggiungete i funghi e fate saltare a fuoco vivace, mescolando spesso, finché non avranno assorbito tutto l’olio nella padella.

Riducete il fuoco. Quando i funghi avranno rilasciato il loro liquido, aumentate di nuovo la fiamma e fate saltare per 4-5 minuti, mescolando spesso, finché il liquido non sarà evaporato quasi del tutto. Aggiungete un po’ di succo di limone e salate e pepate a piacere. Aggiungete il prezzemolo e fate cuocere per 1 minuto.

Trasferite i funghi su un piatto da portata riscaldato, guarnite con spicchi di limone e servite caldo o tiepido con crostini di pane da intingere nel sughetto.