Secondo i dati riportati dall’AVIS, in Italia ogni anno sono 60mila le vittime di morte cardiaca improvvisa di cui circa mille soprattutto fra i giovani e negli sportivi. Nell’80% dei casi si tratta di atleti dilettanti o di minore livello agonistico, proprio coloro che hanno il doppio della probabilità di essere vittime di morte improvvisa rispetto ai coetanei che non fanno sport agonistico.

Dal 10 al 16 febbraio si terrà la “Settimana del Cuore” e saranno oltre 700 gli ospedali italiani, i cardiologi dell’Anmco (Associazione nazionale dei medici cardiologi) che si metteranno a disposizione dei cittadini per incontri formativi, visite gratuite e manifestazioni educative.

La “Settimana del cuore” sarà sostenuta anche dalle squadre del campionato di calcio dserie A, che il 16 febbraio dedicheranno alla salute cardiaca la 24esima giornata. A sostegno dell’iniziativa anche la Figc grazie alla partecipazione del commissario tecnico della nazionale, Cesare Prandelli, che collaborerà alla realizzazione di uno spot come testimonial della campagna.

Per tutta la settimana si potrà donare 1 € inviando un sms solidale al 45595, oppure 2 o 5 € chiamando da rete fissa.

photo credit: Miriam Cardoso de Souza via photopin cc