Mille omini di ghiacci seduti sulla scalinata dell’Opera Haus di Berlino hanno catturato l’attenzione dei passanti e dei fotografi, che li hanno voluti immortalare prima che la calura estiva li sciogliesse. Si trattava, in realtà, di un flash mob di protesta per attirare l’attenzione sui temi ecologici, ed in particolare del surriscaldamento globale della Terra.

La trovata artistica, però, sebbene di sicuro effetto – gente imbambolata a guardare i poveri omini che si squagliavano al sole dissolvendosi poco a poco, e lasciando di sé solo una chiazza d’acqua al posto in cui sedevano pochi minuti prima) – ha anche suscitato qualche critica: non è forse uno spreco di energia produrre tanto ghiaccio per poi lasciarlo disciogliere al sole?

Come la pensiate, se state avvertendo i colpi di Caronte probabilmente non vi sarà difficile immedesimarvi nei poveri omini-ghiacciolo che si sono immolati sotto il sole di Berlino… un giorno non troppo lontano potrebbe succedere anche a noi, che del resto siamo composti in gran parte d’acqua.