I carboidrati devono essere una parte integrante della nostra alimentazione, non se ne può fare a meno in quanto costituiscono la base energetica del corpo.

Nei carboidrati, contenuti in pane, pasta, farine etc, il nostro corpo trova le sostanze da bruciare per mantenersi in vita e per fare tutte le attività quotidiane.

Ma, allo stesso tempo, il consumo di carboidrati deve anche essere tenuto sotto controllo, in quanto sono una delle prime cause dell’aumento di peso. Inoltre questi elementi tendono a fare innalzare l’indice glicemico del sangue e sono da tenere sotto controllo, quindi, nelle persone che hanno il diabete o che appartengono ad una categoria a rischio.

A dover fare particolare attenzione, poi, all’assunzione di carboidrati sono le donne in menopausa. Secondo uno studio condotto dall’agenzia per la ricerca sul cancro (Iarc) di Lione una dieta troppo ricca in questa sostanza, infatti, è una delle cause scatenanti del cancro al seno, in particolare di una specifica tipologia che, anche se non molto comune, è una delle più aggressive, che si caratterizza per non esprimere i recettori degli estrogeni.

In generale una dieta con un alto carico glicemico non è indicata per una serie di ragioni – hanno spiegato gli autori della ricerca -, questo è un ulteriore motivo per adottarne una più sana.