La preoccupazione di ogni genitore è quella di far crescere i propri figli in un ambiente pulito e privo di qualsiasi sporcizia: in questo molte nuove tecnologie possono essere d’aiuto e tra queste c’è anche la lavastoviglie. Lavare i piatti a mano è sempre stato uno dei mestieri casalinghi più odiati perché fa “perdere tempo”, e questi vengono meno puliti rispetto a quando viene usata la magica lavastoviglie che, oltre a far risparmiare tempo, grazie al calore dei getti d’acqua va a sterilizzare le stoviglie.

Ma a questo punto uno studio svedese coordinato da Bill Hesselmar dell’Università di Göteborg – e pubblicato sulla rivista Pediatrics – potrebbe presto far cambiare idea a molti. Lo stesso ha evidenziato come lavare a mano ogni singolo piatto ed ogni singola pentola può giovare alla salute dei propri bambini: questo perché questo lavaggio potrebbe risultare meno preciso rispetto alla lavastoviglie e questo, con il passare degli anni, permette di aumentare le difese immunitarie dei più piccoli andando a contrastare diverse allergie.

Lo studio

La ricerca condotta da Hesselmar è andata a studiare lo stile di vita di oltre mille bambini svedesi tra i sette e gli otto anni: gli stessi genitori hanno dovuto compilare dei questionari riguardo lo stato di salute dei propri figli, con le loro allergie tra cui asma, eczemi e rinocongiuntivite. Il risultato della ricerca ha dimostrato infatti come i bambini che vivevano in case in cui i piatti venivano lavati a mano risultavano meno affetti da allergie di questo genere.

L’idea è che gli esseri umani e tutti i mammiferi vivono in omeostasi con tutti i loro batteri nei loro polmoni, nella loro pelle e nel loro tratto gastrointestinale” ha dichiarato alla CBS il capo del reparto allergia e immunologia dell’ Albert Einstein College of Medicine e Montefiore Medical Center, David Rosenstreich, continuando “Avere molti batteri diversi che crescono dentro il proprio corpo tende a stimolare il sistema immunitario e rendere più forti”.

I dati della ricerca

Anche i risultati parlano chiaro: i ricercatori hanno riportato come casi di eczema erano stati riscontrati solo nel 23% delle famiglie che lavavano i piatti a mano, contro il 38% che usava prevalentemente una lavastoviglie. I dati sono più rilevanti invece se si parla di asma in quanto solo l’1,7% dei bambini ne soffrivano nelle famiglie che lavavano i piatti a mano in confronto al 7,3% di quelli in cui si usava la lavastoviglie. Per quanto riguarda la rinocongiuntivite, invece, ne era affetto il 10% dei bambini con genitori che lavano piatti a mano in confronto al 13% delle famiglie che invece usano la lavastoviglie.

Se vieni esposto ai microbi, specie nei primi anni di vita, vai a stimolare il sistema immunitario in maniera tale che questo diventa tollerante” ha dichiarato lo sesso autore dello studio, il De Bill Hesselmar, continuando “Pensavamo – che lavare i piatti a mano – fosse importante, ma non lo sapevamo, quindi abbiamo fatto questa domanda”.

La ricerca ha anche evidenziato come i risultati fossero “amplificai” quando i bambini univano del cibo fermentato con del cibo comprato direttamente dalle fattorie. Per il momento, però, questo studio rimane ancora sotto osservazione e altre ricerche potrebbero essere fatte in futuro.