Mc Donald’s è un colosso dell’alimentazione che da sempre ha diviso le coscienze: da una parte i patiti e gli estimatori dei fast food, dall’altra che, invece, lo critica per la poca salubrità dei cibi venduti e per il business che ha creato intorno a questo tipo di alimentazione.

Mentre la popolazione discute la multinazionale va avanti con i suoi progetti e per rilanciare la sua immagine in vista delle Olimpiadi – che inizieranno il 27 luglio e di cui Mc Donald’s è uno dei principali sponsor – il colosso ha messo in piedi una nuova campagna che cambierà totalmente la sua immagine.

Infatti, Mc Donald’s sarà il principale fornitore di alimenti agli atleti delle squadre olimpiche provenienti da tutto il mondo, ha inserito nei suoi menù anche alcuni piatti della cucina tipica inglese come il fish and chips (pesce fritto con patatine) e il pie and mash (sformato di carne con pure).

Questa iniziativa è solo l’inizio di una campagna di marketing che rivoluzionerà la cucina tipica di questo fast food che, dopo aver per anni proposto hamburger di ogni tipo e patatine fritte mille gusti in tutti i posti del mondo, differenzierà la sua offerte in base alle tradizioni culinarie del paese in questione.