Qualche tempo fa sono capitata al Centro del Benessere di Milano, sede – tra le varie cose – della Scuola Internazione di Shiatsu per l’Italia. Ho sempre avuto la curiosità di provare questo tipo di massaggio, pratica secolare giapponese che si avvale della pressione delle dita su precisi punti del corpo. un po’ come per l’agopuntura nella medicina cinese, nel massaggio shiatsu la pressione di questi punti stimola alcune funzioni dell’organismo e riattiva la corretta circolazione dell’energia nel nostro corpo.

COM’E’ IL MASSAGGIO SHIATSU?

Lo Shiatsu è una tecnica manuale di antichissima origine, il cui obiettivo è stimolare o disperdere l’energia nelle zone in cui viene esercitata una pressione per riequilibrare l’intero organismo, favorire benessere e vitalità e stimolare i poteri di auto-guarigione del corpo. Durante i trattamenti si utilizzano palme e nocche delle mani, avambracci, gomiti, ginocchia, piedi e pollici, e si effettuano manovre delle articolazioni che non forzano mai la naturale mobilità.

COME SI SVOLGE UNA SEDUTA DI MASSAGGIO SHIATSU

Un trattamento shiatsu dura circa un’ora. Il paziente deve indossare indumenti comodi: a differenza di altri tipi di massaggio, infatti, con lo shiatsu non è indispensabile togliersi gli abiti. Ci si sdraia a pancia in giù su un materissino e la seduta comincia. La prima cosa che viene fatta è il saluto, che stabilisce un primo contatto tra chi riceve il massaggio e chi lo esegue. La mano del terapista si appoggia lentamente sul corpo della persona che riceve il massaggio, in modo che il primo possa percepire l’equilibrio energetico del paziente ed effettuare una prima diagnosi. Successivamente, il terapista preme alcuni punti sui meridiani da stimolare sulla base dell’effetto che vuole ottenere. Al termine del trattamento, che è molto rilassante, si rimane a riposo per qualche minuto.

LE SENSAZIONI DEL MASSAGGIO SHIATSU

Durante o dopo una seduta di massaggio Shiatsu ci si può sentire carichi o depressi, oppure avere freddo. Sono sensazioni che tendono a scomparire entro un giorno o due, man mano che il flusso energetico si riequilibra.

QUANTI TRATTAMENTI?

All’inizio si può fare un massaggio a settimana, poi può bastare una seduta ogni 15 giorni.