Decidere se il nascituro sarà un maschietto o una femminuccia è ‘compito’ del papà. Il sesso del feto si determina durante il concepimento, con la fecondazione dell’ovulo da parte dello spermatozoo ed è proprio la cellula sessuale maschile a stabilirlo.

Lo spermatozoo può infatti essere portatore sia del cromosoma X (femminile) sia di quello Y (maschile), mentre la cellula uovo possiede solo il cromosoma X. Se l’ovulo verrà fecondato da uno spermatozoo portatore del cromosoma X nascerà dunque una bambina (coppia XX), al contrario, se viene fecondato da uno spermatozoo Y, si avrà un maschio (coppia XY).

E’ dunque il papà ad essere geneticamente decisivo nel determinare il sesso del nascituro, tuttavia la sua capacità decisionale in merito è assai limitata: il sesso del nascituro dipende dalle informazioni portate dallo sperma del padre, ma avere un maschietto o una femminuccia è un evento del tutto casuale, con una probabilità che si attesta attorno al 50%.

Una volta avvenuto il concepimento, il sesso del bambino è già stabilito, ma è solo verso la 7ª settimana che l’embrione inizia a svilupparsi in senso femminile, continuando tale sviluppo nei mesi successivi se portatore della coppia  XX. In caso contrario, se caratterizzato dai cromosomi sessuali XY, dopo la 10ª settimana comincerà a differenziarsi il testicolo. Questo prenderà a produrre testosterone e una proteina detta Mif, responsabili della crescita  di strutture da cui deriveranno i genitali interni maschili, della mascolinizzazione dei genitali esterni e della regressione delle strutture che invece si sarebbero dovute differenziare in senso femminile. Nelle femminucce, la gonade primitiva si trasformerà invece in ovaio e i dotti di Muller si sviluppano in genitali interni femminili.

La differenziazione degli apparati genitali maschile e femminile sarà compiuta entro la 12ª settimana di gravidanza, momento a partire dal quale sarà finalmente possibile conoscere il sesso del nascituro attraverso la villocentesi, l’amniocentesi o, se si è fortunati, anche una semplice ecografia.