Il governatore democratico Andrew Cuomo ha annunciato oggi ufficialmente un piano per la legalizzazione a scopi medici della marijuana. New York diventerà così il 21esimo Stato degli USA ad ammettere l’utilizzo della cannabis per alcune patologie (leggi qui la news sulla cannabis terapeutica).

“La marijuana può aiutare ad alleviare i dolori e a rendere più efficace il trattamento di alcuni tumori. Sulla scia di molti altri Stati vareremo quindi un programma che permetterà a 20 ospedali dello Stato di New York di prescriverla”. Queste le parole con cui Cuomo, già a favore della depenalizzazione del reato di possesso di stupefacenti, ha annunciato l’entrata in vigore di questa nuova legge attraverso la quale 20 ospedali di New York saranno autorizzati a distribuire marijuana a pazienti con gravi problemi medici come glaucoma o cancro. Secondo i giornali americani, dietro alla mossa del governatore ci sarebbe il supporto e la popolarità del nuovo sindaco newyorkese Bill de Blasio.

Secondo un sondaggio svolto dalla Cnn è risultato che il 55% degli americani è favorevole alla legalizzazione della marijuana, percentuale cresciuta notevolmente nel corso degli anni.

Leggi anche:

Legalizzazione Cannabis: ammissione, gaffe e smentita, Maroni protagonista su Twitter

Legalizzazione Cannabis: Salvini, “Io legalizzerei la prostituzione, non le droghe”

photo credit: Alexodus via photopin cc