Quando il caldo diviene insopportabile, cos’ altro desiderare se non passare l’ intera giornata in spiaggia, approfittando del refrigerio offerto da mare e ombrelloni?! In questi casi è tuttavia fondamentale attrezzarsi con borse termiche dove riporre tanta acqua, in modo da mantenere un livello di idratazione ottimale per tutta la giornata, ed un pasto leggero che permetta di contrastare i morsi della fame, ma senza appesantirsi troppo. Ecco dunque cosa mangiare in spiaggia, per un pasto leggero, ma al contempo ben bilanciato.

Per rimanere leggeri ed evitare malori o congestioni, certamente consigliati sono cereali quali cous cous, quinoa o farro, conditi con verdure di stagione, mozzarella, tonno o prosciutto. In alternativa, è possibile optare per una sfiziosa insalata di riso o una pasta fredda condita con pomodori, mozzarella, olive e basilico, nutriente, ma facile da digerire. Per restare ancora più leggeri, ottimale è anche l’ intramontabile connubio di prosciutto e melone: fresco, sfizioso e dissetante! Una soluzione più pratica da trasportare è poi costituita da panini e tramezzini, rigorosamente farciti con salumi leggeri (come bresaola o prosciutto crudo e cotto) e verdure fresche (es. insalata e pomodori) o grigliate (es. zucchine e melanzane). Bandite sono invece salse quali ketchup e maionese, come anche fritture, timballi, pasta al forno, lasagne, pizze, e tutto ciò che non è di facile digestione. Al contrario, via libera ad insalatone miste, condite con un filo di olio extravergine di oliva, ma ricche di vitamine e antiossidanti, oppure a frutta e verdura di stagione in quantità. Fondamentale è infine idratarsi a dovere, bevendo tanta acqua, ma anche centrifugati di frutta e verdura o infuso di karkadè. Sconsigliate sono invece le bevande zuccherine e quelle che contengono caffeina, poichè aumentano la sensazione di sete e possono addirittura sortire un effetto disidratante. A merenda, concedetevi infine un colorato e rinfrescante ghiacciolo!