Che il cioccolato fondente sia un alimento anticancro era già noto ma secondo una ricerca condotta da alcuni studiosi dell’Indiana University esso sarebbe addirittura in grado di prevenire uno dei tumori che mietono più vittime, ossia il cancro al pancreas. Sarebbe soprattutto il magnesio contenuto in grandi quantità nel cioccolato fondente ad essere fondamentale contro questo tipo di tumore e per mettere in atto la prevenzione contro di esso.

Sapere che il cioccolato fondente potrebbe rappresentare un’arma nella prevenzione contro il tumore al pancreas è assolutamente fondamentale per i ricercatori americani, soprattutto perché questa malattia oncologica ha un basso tasso di sopravvivenza a cinque anni e si presenta dunque come completamente diverso da altri tipi di cancro. Insomma, nel caso di tumore al pancreas la prevenzione è ancor di più importante e fondamentale rispetto ad altre tipologie di malattie oncologiche.

Lo studio condotto dai ricercatori americani è partito da ricerche precedenti, in cui si sarebbe dimostrato un certo legame tra l’assunzione di magnesio e lotta contro il diabete, malattia che è poi strettamente correlata al rischio di sviluppare il cancro al pancreas. Tuttavia, finora nessuno studio aveva rintracciato un legame tra l’assunzione di magnesio e la prevenzione contro il tumore al pancreas. La ricerca dell’Indiana University sarebbe riuscita a stabilire che ogni diminuzione di cento milligrammi nell’assunzione giornaliera di magnesio è correlata ad un aumento del 24 per cento di rischio di veder comparire il cancro al pancreas. Per questo mangiare cioccolato fondente ma anche frutta secca e verdura a foglia consente di prevenire lo sviluppo della malattia.