Il pensiero di restare senza fiato mentre state facendo un esercizio può essere preoccupante, e molte persone che soffrono d’asma sono convinte che fare attività fisica possa solo peggiorare la loro condizione. In realtà non è così (se lo è, significa che il disturbo non è ben curato o trattato e dovete andare subito dal medico per fare accertamenti). Ma se fatto in modo corretto l’esercizio fisico per i malati d’asma può fare veri e propri miracoli. L’importante è cominciare in modo graduale e tenendo sempre a portata di mano il vostro inalatore.

QUALE ATTIVITA’ FISICA PER CHI SOFFRE D’ASMA?

In teoria va bene tutto, ma se volete dei benefici in tempo rapido, datevi al nuoto ed al netball.

NUOTO
Il nuoto è una scelta eccellente. L’umidità dell’aria che avvolge la piscina facilita la respirazione, ma fate attenzione che il cloro non vi causi reazioni. Alcune piscine non utilizzano cloro per tenere l’acqua pulita, ed è meglio se l’acqua è riscaldata. Se non nuotate da un po’ cominciate sempre in modo graduale o iscrivetevi a qualche corso.

NETBALL

I “giochi di rete” come il volley o altri giochi di squadra sono ottimi perché prevedono dei corti scoppi di energia intervallati da riprese. Qui avete veramente ampia scelta, ed il divertimento è assicurato!