Le malattie che possono essere trasmesse dai gatti agli uomini sono le zoonosi. Sono particolarmente esposti al rischio di contagio i soggetti che hanno poche difese immunitarie, come i bambini molto piccoli, compresi anche i feti, gli anziani, le persone che hanno subito un trapianto di qualsiasi natura, i malati di AIDS e coloro che sono sottoposti a chemioterapia. Si può venire contagiati tramite il contatto con materiali organici degli animali infetti o attraverso graffi, morsi, acqua o cibo contaminati.